Troppe ore al PC? Cosa fare per non affaticare gli occhi? L’app Wink ti viene in soccorso!

L'affaticamento degli occhi diventa un disturbo sempre più diffuso. Lo sbarramento oculare che si innesca quando si fissa lo schermo degli smartphone ed altri devices, a causa dell’attenzione, porta alla secchezza della superficie oculare e spesso anche al mal di testa.

Per attenuare questi disturbi, è ora disponibile un’App per le piattaforme smartphone più comuni ed utilizzate, quali Android 5.0 e iOS 8, ideata dalla Dott.ssa Anna Poggianella, optometrista e contattologa di Ostuni, in provincia di Brindisi

L’App, che si chiama "Wink - Remember to close your eyes", avvisa con un alert di interrompere ogni 20/30 minuti la navigazione e suggerisce, con il messaggio sulla home, di fare alcuni esercizi quali l’ammiccamento e la ginnastica oculare, al fine di defaticare gli occhi contro lo stress visivo.

STORYTELLING

L'App Wink nasce da un’idea dell'optometrista Anna Poggianella maturata a seguito dei propri studi e della propria esperienza clinica che ha evidenziato la  correlazione tra svogliatezza dei bambini nel proseguire a lungo tempo l’attività didattica e l’affaticamento oculare dovuto a lunghe esposizioni a video terminali.

FUNZIONALITÀ

All'interno dell'app sono presenti degli esercizi (BLINK - MOVE - ROTATE) al fine di defaticare gli occhi contro lo stress visivo dovuto ad un tempo eccessivo trascorso utilizzando smarthphone e altri devices. L'App offre inoltre la possibilità di programmare gli avvisi che ricordano all'utente quando eseguire gli esercizi.

VANTAGGI

L'App "Wink-Remember to close your eyes", non presenta controindicazioni ma solo vantaggi: indipendentemente dai contenuti attivi nel devices, l'applicazione è finalizzata a potenziare l’attività muscolare, l’umettatura oculare e la messa a fuoco delle immagini, aiutando notevolmente il comfort visivo e il defaticamento oculare

PROGETTO BIMBI & TECNOLOGIE

Il vortice tecnologico della nuova era sta diventando un tornado che, inconsapevolmente, trascina generazioni intere senza permettere più di fare appello alla lucidità.

Cosa sta accadendo? Quali sono le strategie, gli accorgimenti che potrebbero aiutare i “nativi” digitali a convertire le armi in possesso in straordinari strumenti di evoluzione non in macchine di morte?

Questo e tanto altro è stato approfondito nell’evento formativo-educativo "BIMBI & TECNOLOGIE" organizzato a Ostuni e ad Andria da Lions Club International e Città dell'Infanzia, patrocinato da Federottica e Commissione Difesa Vista Onlus.


Scopri di più

Compila il form online con le tue richieste

Soffri di stress visivo e affaticamento oculare? Contatta la Dott.ssa Poggianella per una consulenza!

Torna su